Una falena scenografica: la falena muso di serpente

Hemeroplanes-TriptolemusUna falena che si presenta come davvero spettacolare, in fase di difesa, è senza dubbio la Hemeroplanes triptolemus appartenente alla famiglia Sphingidae, diffusa in America Centrale e Meridionale.

È imparentata con la ‘nostra’ falena Galio o falena-colibrì che spesso si nota nei giardini.

Il bruco di Hemeroplanes (che si appende a un ramo della Mesechites trifida, una pianta tossica della famiglia delle Apocynacee, tramite l’apposito uncino caudale, il cremaster) se viene disturbato, ritrae il capo nei primi segmenti toracici (quelli della testa), che si rigonfiano, e si solleva sulle ultime zampe, così da apparire una vera e propria vipera in procinto di attaccare (vedi il video –> Hemeroplanes); il risultato è un aspetto sufficientemente minaccioso da dissuadere la maggior parte dei predatori.

Una volta completato il ciclo da bruco si lascia cadere nel sottobosco della foresta per poi impuparsi e diventare farfalla.

Il mimetismo (di tipo fanerico, e per saperne di più –> La falena in tuta mimetica) è tipico degli Sfingidi, ma l’Hemeroplanes è l’unico a saper imitare così bene, anche nel comportamento, un rettile pericoloso.
[space]

↵↵ torna all’indice La falena in casa

<– La falena pruriginosa (la processionaria)
–> La falena in amaca

<– Il gufo irritato e il suo verso
–> Le formiche nelle prese elettriche

<– Indice della Sezione ‘A domanda rispondo
<– LEGGI GLI ALTRI SCRITTI