Scrittura creativa

In questa sezione sono riportati i miei nuovi appunti in tema di scrittura creativa successivi all’uscita del libro:

  • Scrittura Creativa: Istruzioni per l’uso

per maggiori informazioni –> pagina del libro.

Alcuni argomenti, già trattati dal libro, sono qui ripresi e ampliati, altri sono del tutto nuovi.

Vogliono essere spunto per un dialogo costruttivo e di approfondimento con i lettori su questa specifica e ricca materia.

Ci tengo però a precisare che non si tratta di lezioni, che non ho l’autorità né i titoli per impartire (se non per una passione più che trentennale), ma semplici e modeste riflessioni maturate, sul campo, scrivendo (su un blog quasi ventennale).

Ecco qui di seguito gli articoli pubblicati su questo Blog (sono a tutt’oggi cinquantuno articoli) con a fianco, in estrema sintesi, l’indicazione dello specifico tema trattato:

Per sapere di cosa tratta ciascun articolo puoi cliccare sul relativo titolo nella lista appena sopra oppure andare direttamente in fondo alla pagina e cliccare sul relativo link che più ti interessa.

Se vuoi invece un suggerimento, comincia da qui –> Un esame di coscienza prima di mettersi a scrivere.

Sempre in punto di scrittura creativa non perdere le Analisi narrative di alcuni racconti di Briciolanellatte pubblicati sul Blog.

Per saperne di più leggi:

Speculare al lavoro sulla scrittura creativa ricordo l’altra mia pubblicazione sulla lettura creativa:

Per leggere invece gli altri scritti di Briciolanellatte –> ALTRI SCRITTI

24 pensieri su “Scrittura creativa

  1. Ciao! Grazie mille per essere passato dal mio blog e complimenti per il tuo. Essendo alle prime armi in tema di scrittura creativa sicuramente farò buon uso dei tuoi articoli per migliorare!

  2. Trovo tutti questi articoli molto interessanti e, oltre a ringraziarti, vorrei mettere mi piace a tutti ma non riesco (nel senso che non mi fa cliccare sulla stellina.. non so se è un problema mio)

  3. Oh che bello. Appunti di scrittura creativa, finalmente! Tempo fa facevo parte di un corso di scrittura creativa che poi purtroppo, per motivi troppo elaborati da spiegare in poche righe, ha smesso di esistere. Però leggerò con piacere questi articoli. Chi lo sa che non possano essermi di aiuto se un giorno il laboratorio di scrittura tornerà a vivere? 🙂

  4. Molto interessante, me l’ero persa questa parte. Più avanti cercherò di leggere anche questi preziosi consigli. Ne ho proprio bisogno, essendo agli inizi.
    A presto, momfrancesca.
    PS complimenti per il blog 🙂

  5. grazie per la visita, la fiducia nella parola per me da molto tempo stà a zero
    preferisco immagini e suoni, proverò a vedere la tua rubrica sulla scrittura creativa ciao

  6. Sono capitato qui per caso e non vi abbandono più…..manteniamo vive queste cose meravigliose della nostra lingua!Grazie.Bruno Marzi.

  7. ciao maurizio-briciolanellatte. ho concluso oggi la lettura del tuo utilissimo e gradevolissimo libro la lettura veloce e creativa. grazie.

    altra questione
    da qualche tempo mi sto inoltre chiedendo: secondo te, gli scrittori di blogtale potrebbero inserire nei blog anche delle tracce audio nelle quali leggono o fan leggere a voce alta le proprie opere? e dalla raccolta dei blogtale, potrebbero nascere dei blog reading show dal vivo con accompagnamento musicale?
    cosa ne pensi?
    alberto

    • Si è un’ottima idea.
      Io, tempo fa, avevo già fatto un esperimento del genere, grazie a un amico.
      Il racconto, Ombre di vento lo trovi qui –> http://wp.me/P25Bol-nJ, mentre il podcast del racconto lo trovi qui –> http://www.sognoblu.it/Podcast/Ombre_di_vento.mp3.
      Bisogna però sempre considerare al salto di forma espressiva. Come accade quando si passa dal libro al film o dal teatro alla tv.
      Occorre in altre parole un adattamento per la diversa dimensionalità del modulo scelto, adattamento che è tutt’altro che semplice.
      Un’altra forma espressiva che mi piace molto e trarre da una storia scritta un fumetto. Ma anche qui chi disegna, come chi legge il blogtale per un audio, deve sapere quello che fa.
      Grazie per aver comprato il mio libro.

  8. Ciao… commento qui perchè non so bene dove scrivere…
    Qualche tempo fa su questo blog, non mi ricordo dove, ho letto una cosa che mi ha cambiato (quasi) la vita e ti volevo ringraziare.
    Ad un certo punto spieghi che scrivere non è un fatto di ispirazione e che l’idea romantica del tizio che guarda nel vuoto e viene ispirato funziona poco. Scrivere è un impegno quotidiano, come un lavoro, bisogna ritagliarsi il tempo che serve e impegnarsi.
    Io non scrivo in realtà, faccio grafica digitale. Ho preso il tuo consiglio e l’ho applicato al mio campo (da qualche giorno in realtà, seppur ho letto questa cosa mesi fa mi è tornata in mente solo di recente) e funziona molto bene. Sto lavorando molto e creando molto, tutte cose che mi piacciono.
    La mia idea di fare una mostra a primavera 2013 è diventata farne una (più ridotta e diversa) verso fine settembre.
    Insomma, tutto sto discorso, per dirti grazie! Di cuore!

Lasciami un tuo pensiero