La buddy icon di Briciolanellatte Weblog

Nella ricerca di una buddy icon per il Blog (l’icona rappresentativa del sito, il logo, insomma), la mia prima scelta di tanti ani fa è caduta su un qualcosa che avesse a che fare con il titolo del Blog stesso.

Scartata l’idea di raffigurare una briciola in una tazza di latte (che si sarebbe rivelata di difficile riproduzione e comunque di scarso impatto grafico soprattutto nell’immagine ridotta) o un tetrapak di latte (probabilmente di bassa empatia) ho pensato alla mucca che è sempre stata per me, al pari della gallina (non chiedermi però perché) un animale domestico davvero buffo e comunque in stretta correlazione con i racconti di paese (Poggiobrusco) cui il sito si ispira.

Dopo alcuni tentativi di adottare immagini non proprietarie, mi sono così rivolto a un amico (Supergiovane, di più francamente non ne so neanch’io), già Autore delle splendide immagini degli Amici di Poggiobrusco pubblicate su questo stesso Blog (–> gli Amici di Poggiobrusco), che ha pensato a una efficace stilizzazione del muso di una mucca.

Dopo alcuni aggiustamenti e ritocchi vari, anche in punto di accostamento cromatico, siamo approdati, al termine del 2014, alla immagine che mi ha accompagnato sino al maggio 2022 (quello qui accanto è invece uno schizzo accattivante di Jacopo Celona –> Florence Biennale Arte Contemporanea).

I colori adottati sono due, entrambi tonalità del blu (il colore da me preferito). Quello più chiaro è il blu klein (RGB 58, 117, 196; CMYK 70, 40, 0, 23) quello più scuro il blu cobalto (RGB 0, 71, 171; CMYK 100, 58, 0 33).

Il blu cobalto, in particolare è quello del cielo sereno durante il blue time, quel momento particolare, un’ora circa dopo il tramonto, quando il giorno cede alla notte. È un misto di blu e di nero, così denso che solo le stelle più luminose riesco a bucarlo, e dentro c’è tutto il mistero dell’infinito.

Lo so: è piuttosto difficile incontrare andando in campagna una mucca conciata così, mi rendo conto, ma se si è pensato a una mucca viola per ragioni pubblicitarie ci poteva essere anche spazio per una mucca blu cobalto: la mucca di Poggiobrusco.

Questo fino al maggio 2022, quando, nell’intento di modernizzare il Blog, (che già mia aveva portato alla scelta di un nuovo tema per il Blog) ho chiesto al grafico Jacopo Celona un restyling del Logo, arrivando a quello odierno che a me piace molto tanto da adottarlo. I colori sono mutati.

Ora si è puntato su colori più originali, che hanno la capacità di rimanere impressi e di “bucare”: il Giallo, il Navy Blue e ovviamente il bianco. Per maggiori dettagli inserisco appena qui sotto la Presentazione del grafico. Basta cliccare sul link (o sull’immagine) per leggerla.

Presentazione Logo Briciolanellatte WebLog

clicca sull'immagine o su --> Presentazione Logo
di Briciolanellatte WebLog per leggere la Presentazione.

L’immagine in questione è protetta dal copyright per cui si richiamano qui tutte le avvertenze già esposte sulla stessa materia in altre pagine di questo Blog e alle quali si rinvia per completezza (–> Attenzione al copyright).

[space]

Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2022
[space]
[space]

↵ ↵ torna alla pagina di ‘INFO

<– Pregi e difetti di un blogger
–> La mappa del sito

Lasciami un tuo pensiero Annulla risposta