Cosa significa se entra una falena in casa

spiritrombaLa prima osservazione spontanea che mi viene da fare è che, se ci si chiede perché una falena entra di sera nella nostra abitazione al solo fine di conoscerne il significato simbolico, esoterico dicono alcuni, (come se fosse un segnale del destino circa il nostro incombente futuro), siamo messi proprio male.

Il successivo passo potrebbe infatti essere, probabilmente, quello di consultare qualche mago per farsi togliere un presunto malocchio, di spargere il sale sulla porta di casa dando le spalle all’abitazione o di portare un amuleto al collo del tipo corna, gobbi e peperoncino (magari con tanto di crocifisso, in sovrappiù, giusto per non inimicarsi nessuno).

È vero, la tradizione popolare sembra suggerire l’ipotesi che le falene siano portatori di ‘avvisi’ del destino, del fato (belli o brutti che siano, dipende da chi si vuol far suggestionare da queste credenze) o che siano anime inquiete dei morti che non si danno pace (per i più svariati motivi) e per questo sono bisognose di una preghiera (per la falena Sfinge testa di morto la credulità popolare si è rivelata persino più severa, leggi in questa stessa Sezione –> La falena più famosa: la Sfinge).

Ed è altrettanto vero che si sostenga (sempre nella credulità popolare) che se una farfalla (ma deve essere rigorosamente nera) si posa sullo stipite della porta (o su una finestra o sul tetto) annunci la morte di una delle persone che abitano in quella stessa casa (per i significati che la credenza popolare attribuisce nel caso si sogni una falena –> Cosa significa se sogno una falena?)

Ovviamente però, tutto questo NON è vero. Le falene sono solo delle semplici ‘farfalle’ (anche se delle differenze con le farfalle vere e proprie ci sono –> Le falene in generale) e il più delle volte pagano a caro prezzo la vicinanza con l’uomo (occupando gli stessi spazi) e, più semplicemente, l’attrazione verso la luce (un approfondimento sulla questione della vista lo puoi trovare anche qui –> L’occhio della falena).

Come si è visto nella pagina dedicata, appunto, alla luce (leggi in questa stessa Sezione –> La luce e le falene) siamo quindi noi stessi che, accendendo le lampadine per illuminare la notte, le attiriamo. Le falene non sono quindi un sistema di corrispondenza alternativo a quello postale o alla mail con i defunti. La loro presenza in casa ubbidisce piuttosto a un fenomeno fisico, anche fin troppo banale. Potrebbe anche darsi, poi, che abbiamo lasciato in giro pure della frutta (pesche, albicocche, limoni e altro) che sta andando a male, sicché sarà utile piuttosto dare un’occhiata alla propria dispensa per fare delle pulizie più a fondo (vedi anche –> Quando la falena è già in casa).

Se davvero, comunque, si vuole affrontare questo specifico argomento (cioè del perché una falena si avventura tra le nostre mura domestiche) e se si vuol sapere cosa fare, occorre, innanzitutto suggerire (vedi anche –> Trovare una falena morta in casache non bisogna andare nel panico cominciando a prendere la sventurata a mazzate appena la si vede spuntare (–> Come fare uscire una falena dalla camera).

La falena è (spesso) pelosa, persino anche non tanto bella da vedere, svolazza apparentemente senza controllo nel nostro ‘spazio vitale’, ma non è colpa sua se, rispetto alle farfalle diurne, sembra di serie B.

Va infatti qui chiarito che le falene, tutte (nello stadio in cui sono), sono assolutamente innocue (vedi –> Le false credenze sulle falene) e non serve scacciarle se si mantengono accese (in particolare) le fonti di luce che le hanno attirate in casa, perché rimarranno intorno alla sorgente luminosa fino a quando, purtroppo, non cadranno esauste o ustionate.

Vanno lasciate in pace, insomma, e non tanto perché possono attaccarsi ai capelli delle donne come alcune temono (non lo fanno neppure i pipistrelli nostrani, a dire il vero) ma perché, se si spengono le luci, usciranno probabilmente da sole (se sono ancora vive) o se ne staranno comunque quiete in un angolo della casa senza far nulla.

Le falene, inoltre, non sono carnivore, né succhiano il sangue come fossero tante dracula con le ali (sul punto, per approfondire –> la farfalla vampiro); anzi spesso, da adulto, non si cibano affatto ovvero prediligono il nettare dei fiori (tanto da essere strumento prezioso per la impollinazione) o il liquido della frutta in decomposizione (ed è per questo che, come le farfalle, hanno un apparato particolare quale la spiritromba, o spirotromba, per succhiarne il liquido o le sostanze zuccherine (vedi l’immagine in apertura anche se fa riferimento a una farfalla cavolaia) o altri vegetali (semi di grano o parti di essi) confermando l’alimentazione meramente vegetariana di questo insetto (per una falena filmata mentre beve le lacrime di un uccello –> Ricercatore filma falena che beve lacrima di uccello).

Oltretutto vivono pochissimo, vale a dire una o due settimane, massimo un mese.

Per saperne di più sulle altre false credenze che circondano le falene, vedi –> Le false credenze sulle falene. Per una falena utilissima –> La farfalla della seta, per una invece piuttosto pericolosa –> La falena pruriginosa (la processionaria); per saperne di più, da ultimo, sulle sue strategie da difesa: La falena in tuta mimetica.

Per sapere invece cosa significa tatuarsi una farfalla, –> Quali sono i simbolismi dei tatuaggi con le farfalle?
[space]

↵↵ torna all’indice Tutto quello che c’è da sapere sulle falene

<– L’occhio della falena
–-> Quando la falena è già in casa

<– Il gufo irritato e il suo verso
–> Le formiche nelle prese elettriche

<– Indice della Sezione ‘A domanda rispondo
<– LEGGI GLI ALTRI SCRITTI

56 pensieri su “Cosa significa se entra una falena in casa

  1. “Non scacciate solo perché farfalle di serie B”. No. Mi fanno schifo anche le farfalle quindi scaccio anche loro. Ne ho una in casa da due giorni sul muro bianco che non si smuove. Luci spente e si sta là. Se fa le uova do fuoco a tutto. Tra l’altro è dal lato opposto alla casa rispetto a frutta e fiori. Cacchio vuole??

  2. “las polillas no son un sistema de correspondencia alternativo al postal o al correo electrónico con los muertos.” jejejeje creencias muy arraigadas y absurdas pero extendidas. Muy buena la explicación… me has inspirado para recrear una de estas leyendas urbanas sobre las polillas

      • Hola! Ya esta mi relato corto inspirado en tus artículos: Mitos y leyendas. La polilla esfinge y la segunda llegada de Achlys
        te dejo el enlace, espero y te guste https://rosaboschetti.wordpress.com/2020/06/15/achlys-polilla-esfinge/

          • Gracias por tus palabras, me alegro te haya gustado. Aunque la polilla aparece en la historia ella no es la protagonista del mal, porque tienes razón es muy bonita para merecer tanta estigma. Aunque te confieso que si la viera en mi habitación me asustaría mucho… Creo que me repetiría «Es una polilla… es una polilla…» antes de desmayarme… jajaja

  3. pandemic happiness – una che crede che la felicità insita nei gesti e nelle piccole cose di ogni giorno possa cambiarti la vita e che, spargendo piccoli indizi di felicità, si possa forse cambiare un po' anche il mondo. someone believing that happiness hidden in every day gestures and little things can change your life and that, by spreading small clues of happiness, one might even change the world.
    pandemic happiness il scrive:

    Da bambina, una sera, volendo appoggiarmi ad un palo, ho inavvertitamente posato la mano su una falena pelosissima e grande come il mio palmo. Ancora adesso, mentre ne scrivo, provo la medesima sensazione di ribrezzo. La stessa che torna ogni volta che una falena mi entra in casa. Qundi la mia reazione è sempre la stessa: o urlo e chiamo mio figlio che se ne occupi lui (madre degenere :-D) oppure cerco il modo per farla uscire.
    Carino il sistema del bicchiere. Peccato che, per mettercela dentro, ci si debba avvicinare troppo. E io, proprio, non ce la faccio…

      • pandemic happiness – una che crede che la felicità insita nei gesti e nelle piccole cose di ogni giorno possa cambiarti la vita e che, spargendo piccoli indizi di felicità, si possa forse cambiare un po' anche il mondo. someone believing that happiness hidden in every day gestures and little things can change your life and that, by spreading small clues of happiness, one might even change the world.
        pandemic happiness il scrive:

        Di solito non troppo… o almeno non sembra, visto che non scappa. 😀

  4. cbholganza – Tagbilaran, Bohol, Philippines – I'm a retired army officer with a passion to serve, hence I continue to soldier on with my dreams, my advocacies.
    cbholganza il scrive:

    thanks for dropping by. now i know more about moths! i’ll be visiting more often!

    • Non otterrai facilmente una risposta convincente da alcuno qui, perché per rispondere alla tua domanda bisogna aver capito come è fatto questo mondo (quindi si va oltre la fede semplice) e poi perché non è facile avere le giuste conoscenze sul simbolismo dei segni che ci accadono.
      Penso che la risposta giusta arriverà a te, più che te stesso debba cercarla.

      Per conto mio non penso sia un presagio, ma potrebbe essere un’indicazione, tipo sfrutta le ore notturne per qualcosa in più che dormire e basta.

  5. Purtroppo a causa delle superstizioni e delle false credenze, l’uomo ha compiuto, e compie, dei veri massacri verso il mondo animale, causando addirittura l’estinzione di alcune specie. Ne è un esempio la medicina tradizionale cinese, per la quale mi verrebbe da odiare tutti i cinesi…..!!!

  6. trekmehere – Bologna – "We shall not cease from exploration, and the end of all our exploring will be to arrive where we started and know the place for the first time". [T.S. Eliot]
    trekmehere il scrive:

    Alcune di queste credenze sulle falena non mi sono nuove, altre invece proprio non le conoscevo e sono… pazzesche! Le leggende popolari a volte nn me le spiego!

  7. Non ci crederete, ma abitando in mezzo al verde la sera entrano spesso falene in casa e… non ne conoscono il motivo, mi attaccano.. sì avete letto bene. Forse emano un feromone che le attira non so, ma sono oggetto di attacchi di falene ah ah 😀 aiutooo!!!!

  8. natipervivereblog – Vivo in un piccolo paese della provincia di Venezia con due splendidi figli e un adorabile marito che comprende i miei lunghi viaggi nella fantasia. Ogni giorno, vivo il mio lavoro d'insegnante con il fascino della scoperta, fascino che mi accompagna da parecchi anni. Cerco di trasmettere ai miei ragazzi il valore dell'arte; sono fermamente convinta che attraverso l'arte l'uomo sia in grado di esprimere la sua anima profonda. Ho avuto la fortuna di vivere con un padre cantante lirico e, fin dalla tenera età, ho vissuto il mondo dell'arte come un mondo magico e pieno di sorprese. C'è una frase che ricorre spesso nei miei pensieri "Sogniamo grandi sogni perché sappiamo di esistere!"
    natipervivereblog il scrive:

    Io con le falene ho un rapporto poetico…
    mi ricordano molto la mia amata Virginia Woolf
    Un caro saluto e un augurio di una felice settimana
    Adriana Pitacco

  9. sehaibisognodiunconsiglio – Benvenuto nel mio blog! Mi chiamo Clara, sono laureata in medicina veterinaria ormai da trent'anni , durante i quali mi sono resa conto che chi ha un animale spesso ha bisogno di avere qualcuno a cui chiedere un consiglio per la cura del proprio amico. E' ovvio che con questo blog fornisco solo informazioni che NON POSSONO sostituire la visita veterinaria e poiché NON si fanno diagnosi, ovviamente in questo blog NON si prescrivono né consigliano farmaci, terapie o analisi. Se l'argomento che ti interessa e su cui vorresti avere delucidazioni non è presente digitandolo nel riquadro ️CERCA️ , puoi contattarmi scrivendo nel riquadro dei commenti che trovi alla fine di ogni articolo. Se invece vuoi ricevere i nuovi articoli per email, clicca su 🔸️SEGUI🔸️ Oppure, lascia solo un 👍Mi piace! 👍 Buona lettura!
    sehaibisognodiunconsiglio il scrive:

    Tutto vero e giustissimo, ma quanto divento isterica quando capitano in casa!

  10. Ho insegnato a mio figlio che si chiama ” il signor Ragno” e lui dava la carne tritata ad un pipistrello, Basile, che annottava in una crepa dietro la finestra.

  11. Ho insegnato a mio figlio che si chiamava ” il signor ragno” e lui dava carne tritata ad un pipistrello che annottava in una crepa dietro la finestra.

  12. guido mura – Milano – Ho svolto varie attività: insegnante precario di lingua e letteratura italiana all'Università, bibliotecario, insegnante d'informatica, fotografo digitale. Ho pubblicato brevi saggi di letteratura e di varia cultura, in vari libri e riviste. Mi diverto a scrivere e pubblicare testi narrativi e poetici; talvolta compongo musica. Attualmente vivo a Milano. Gestisco il blog guidomura.wordpress.com - Ora mi trovate anche su Facebook, LinkedIn, Instagram, Google+, Pinterest e sul mio canale youtube.
    guido mura il scrive:

    Se amate le falene, non leggete mai Il terrore di Arthur Machen, dove le falene non sono proprio degli insettini innocui 😉

  13. vincenza63 – Writer e blogger per passione, 57 anni, vivo in provincia di Milano. Nella vita traduco testi tecnici e scrivo. Sono un'appassionata di musica, letteratura, amici, allegria, meditazione e riflessione.
    vincenza63 il scrive:

    Ecco… al di là di tutti i miei voli, sogni, idee ecc. la falena mi ispira meno di altri insetti. Leggerti è sempre un piacere!
    Vicky

  14. C’è sempre un segno dietro anche il più piccolo degli eventi, essendo stato scritto [il destino]… o si vuol credere al caso?
    Di certo non ci si deve perdere il sonno nel cercare di capire, infatti di solito le cose jmportantinsi rivelano da sole.
    Comunque la falena ha effettivamente una strana coincidenza con il pipistrello, vive di notte e “muore” di giorno, quando invece tutto il mondo si popola di zombi (sembra un pò dylandogghiana questa frase), bè non stà a testa all’ingiù (ma anche a volte) comunque simboleggia perfettamente la vita al contrario, l’impiccato per il piede (come Sai Baba di Shirdi), colei che cerca la morte esteriore per la vita interiore (che poi, ce ne è altra?).

  15. Voglio commentare con una frase non mia….ma che ci sta tutta, secondo me.
    La farfalla, è qualcosa di particolare, non è un animale come gli altri, in fondo non è propriamente un animale ma solamente l’ultima, più elevata, festosa e vitalmente importante essenza di un animale. È la forma festosa, nuziale… di quell’animale che… era giacente crisalide e ancor prima affamato bruco. La farfalla non vive per cibarsi e invecchiare, vive solamente per amare e concepire, e per questo è avvolta in un abito mirabile…
    Tale significato della farfalla è stato avvertito in tutti i tempi e da tutti i popoli…
    È un emblema sia dell’effimero, sia di ciò che dura in eterno… È un simbolo dell’anima…
    (Hermann Hesse)

  16. Udo – Bologna – Sono un operatore cinematografico, anche se ormai con il digitale questa figura ha subito tanti cambiamenti, sono appassionato ai generi Sci-fi e Horror.
    venale61 il scrive:

    Ma che bello, è stato un piacere leggere questo post

  17. Ho sempre avuto una attenzione speciale per le falene. Mi facevano pena quel essere attirate dalla luce di una fiammella e…farsi bruciare le ali…
    Un saluto

  18. cartomanziaeritualibyrosy – cartomante e sensitiva da piu' di 15 anni..... offro consulti via e-mail all' indirizzo tarocchidirosy@yahoo.it o telefonici. 3484347105 skype farfalla184 PREPAGATI SU POSTE PAY O PAYPAL . sono disponibile ai consulti da lunedì al venerdì feriali dalle ore 8: 30 alle ore 13: 00
    cartomanziaeritualibyrosy il scrive:

    bello!!!

  19. merycondotti – Aimbara in logudorese, dialetto sardo, vuol dire Aspetta! Questo perché le mie foto sono tutte frutto di passeggiate , dove la lentezza del passo, il sole che si posa ovunque così come la nebbia e la pioggia mi incantano, costringendomi poi a dire alla mia compagnia....Aspetta!!!!! Aimbara è nato per essere una specie di album fotografico di ricordi profumi e forme. Chi vorrà vedere con gli occhi di Aimbara sarà sempre un benvenuto alle mie passeggiate.
    merycondotti il scrive:

    E’ vero!!!! Povere bestiole ,non proprio carine, pelose e priva di colori degni di nota!!!! Lasciamole almeno vivere in pace!!!!!

  20. Federico Chigbuh Gasparini – Ponti sul Mincio (MN), Italy – Business Designer & Blogger. Amo la comunicazione in tutte le sue sfaccettature. Sono affascinato dal mondo dei Social Network che, se utilizzati nel modo opportuno, possono permetterci di realizzare i nostri progetti. I love the communication world and the Social Networks. I think that we can use them properly to boost our projects.
    Federico Chigbuh Gasparini il scrive:

    Oggi ho imparato qualcosa di nuovo. Grazie!

  21. route74 – Amo viaggiare; Amo questa terra; La sua gente; La sua cultura;La sua storia e i suoi mille volti...ma soprattutto amo raccontarli!
    route74 il scrive:

    Molto interessante

  22. Margaret Lynette Sharp – Sydney, Australia – I studied Short Story Writing and Freelance Journalism for a total of five years when I was younger, but it's only lately that I've tried to make a go of it as a professional. I have written eleven books now, all published by Amazon Kindle, and most also published as paperbacks by Createspace and available on the Amazon web-site. Several Sydney libraries have copies of some volumes, and they are currently on loan.My books are all listed by Goodreads. The total number of ratings of my titles there is in excess of 80, with an average of 4.4 stars. I am happily married to Ronald Sharp, the creator of the Grand Organ in the Concert Hall of the Sydney Opera House. He has consistently encouraged me to write, and has spent much time in editing, compiling, and designing the covers of each book. I'm keen on swimming, love animals, and appreciate good music and art.
    Margaret Lynette Sharp il scrive:

    Fascinating 🙂

  23. kiriosomega – -corvo quoque rarior albo!- ... Judaeus Apella credat- non ego- namque deos didici securum agere aevum; nec, si quid miri faciat natura, deos id tristes ex alto caeli demittere tecto. (Quintus Horatius Flaccus - Venosa, 8 dicembre 65 a.n.e. – Roma, 27 novembre 8 a.n.e.- MAGISTER ARS VIVENDI)
    kiriosomega il scrive:

    FINALMENTE QUALCUNO CHE DIFENDE LA POVERA FALENA! OTTIMO

Lasciami un tuo pensiero