Sotto il maglione

D’improvviso nascondi il tuo viso sotto il mio maglione. Il tuo profumo mi entra dalle narici e si scioglie in un languore che mi dà l’abbandono. Ti sento sorridere lì sotto, di quel tuo sorriso senza il quale la mia anima sarebbe una culla vuota. Sento la punta fredda del tuo naso sul petto e i tuoi capelli leggeri, mentre la mia mente a poco a poco si ferma.
Solo note d’acqua nell’aria e le tue mani a modellare, ancora una volta, i miei sogni.

24 pensieri su “Sotto il maglione

  1. una notte mi sono addormentata con la testa completamente avvolta nel mio maglione..dove era rimasto impregnato il suo profumo…e dall’olfatto mi sembrava di pecepire ancora il tatto..le sue mani..e la sua voce..Sono emozioni che ti tolgono il respiro..(o era il maglione in testa che non mi faceva respirare ;-)?!.)

  2. Mi intrufolo in questa sensazione di intimo calore e lascio, ovviamente (oddio sono un pasticcio), un commento fuoriluogo. A volte è maledettamente complicato vivere, vero. Ma credo che l’abilità stia proprio nel vivere. Sono stata spiegata? Grazie Briciola 🙂

Lasciami un tuo pensiero